Codice Deontologico del Rigger: Non interferire con chi fa Shibari.

Codice Deontologico del Rigger.

Comportamento:
Non interferire con una coppia che fa Shibari.

Una coppia che fa corde dovrebbe essere avvolta da un’aura di impenetrabilità.
E’ un momento privato e intimo, che deve essere rispettato.

Di base già il mettersi troppo vicini ad una coppia che fa corde è elemento di disturbo in quanto entriamo nella sfera di attenzione dei due. Quindi andrebbe tenuta una distanza consona, ma ancor più va evitato di interferire con loro.

Esistono SOLO DUE motivi per interferire con una coppia che lega:
se si ravvisa un rischio di danno e si vede che il rigger non se ne accorge o non è in grado di gestirla.
In quel caso, avvisando il rigger, è dovere intervenire.
Se la bunny toglie il consenso con la safeword o con una chiara intenzione di chiusura e il rigger non ottempera IMMEDIATAMENTE allo scioglimento.

In tutti gli altri casi eventuali suggerimenti, consigli o pareri vanno rimandati ad un secondo momento, e parere personale se critiche fatte in privato, se lodi in pubblico.

Fare un complimento, anche positivo, ad un bunny legato è interrompere la sua emozione, forzarlo a uscire dalla sua sfera intima e costringerlo ad una reazione razionale, o peggio spaventarlo. Significa invadere la sfera personale e distruggere il pathos.
Anche parlare di lui ad una distanza in cui vi può sentire è una interferenza, un bunny per quanto in ropespace ascolta tutto.

Dare un consiglio non richiesto ad un rigger è interrompere il suo flusso creativo ed emozionale, significa costringerlo ad uscire dalla sua sfera intima e relazionarlo con il mondo esterno.
Costringerlo ad intervenire per allontanare il disturbatore, essendo suo compito proteggere anche chi gli si è affidato, e quindi anche rischiare una discussione in un momento in cui la sua attenzione deve essere tutta per il bunny.

Tra parentesi nella mia personale visione del mondo è quasi una violenza, in quanto io, mentre lego, affido agli spettatori il mio intimo, mi espongo, darmi un consiglio durante è interrompere il mio piacere.
Inoltre questa interferenza aumenta il rischio della legatura in quanto aggiunge un elemento in più di distrazione, e può far perdere concentrazione ad entrambi.

Differente se è il rigger a chiedere un parere o un consiglio, o se lui vi invita a partecipare alla legatura interagendo con il bunny o addirittura a giocare con loro.
Ma deve essere una libera iniziativa del rigger o una cosa concordata prima ancora di iniziare.

Sarebbe un miglioramento dell’ambiente generale se evitassimo tutti questo errore, e se, nel momento in cui lo vedessimo accadere, ci premunissimo di allontanare il disturbatore dalla coppia a cui sta dando noia per spiegargli questo concetto.