Live Positive – Festival Sulla Sessualità – Bologna 17/19 Agosto

LivePositive

Atto I
Rinascita
Festival sulla sessualità

English text

Un percorso esperienziale sulla sessualità e la riscoperta di sé, lo scopo è mettere in discussione le gabbie quotidiane per essere più liberi, più consapevoli, più ricettivi, più abili nel dare emozioni e sensazioni.

Gli step andranno dalla rinascita attraverso l’argilla a come approcciarsi ad un’orgia, dall’uso delle mani come strumento di piacere e dolore alla comprensione di cosa significa essere poliamorici.

Due party serali, uno privato e riservato ai partecipanti all’evento ed uno aperto a tutti, completeranno questo percorso.

DI COSA SI TRATTA

E’ un evento che si svolgerà su tre giorni, da venerdi 17 a domenica 19 Agosto, con workshop teorici, pratici ed esperienziali riguardanti la sessualità, il poliamore, il bdsm, l’esplorazione delle sensazioni e delle emozioni.

L’evento comprende due party serali e il libero uso di tutti gli spazi, interni e all’aperto, della villa che ci ospiterà.

DOVE

La sede sarà una villa vicino Bologna.
La villa ha un’estenzione di 480 mq con altrettanti di spazi esterni e bosco.
Due sono le ampie sale che saranno adibite ai workshop che si svolgeranno all’interno.
Cinque i punti di sospensione per chi vorrà legare, di questi due sono all’esterno.
E’ presente un dungeon attrezzato per giochi kinky completo di: croci di sant’Andrea, inginocchiatoi, prigione di segregazione, lettino ginecologico.

Nei diversi bagni sono presenti due vasche idromassaggio e una doccia emozionale.
Le aree esterne sono attrezzate di gazebo e lettini per chi vorra stare tranquillo o prendere il sole.
E’ presente una palestra con tapis roulant, vogatore, bicicletta ellittica e normale, panca ad inversione, pesi.

Tutti gli spazi, sia interni che esterni, e così l’evento stesso, sono sex e nudity welcome.

L’indirizzo sarà fornito ai partecipanti, queste le distanze:
30 minuti in macchina dalla stazione centrale di Bologna

30 minuti dall’uscita A14 di San Lazzaro
20 minuti dall’uscita A1 di Sasso Marconi
30 minuti dall’uscita della Bologna/Padova Arcoveggio
10 minuti dalla stazione di Pianoro
Ogni mezz’ora collegamento con mezzi pubblici con la stazione di Bologna centrale.

WORKSHOP LIVE POSITIVE – ATTO I – RINASCITA

(L’elenco sarà aggiornato nelle prossime settimane, seguite il nostro evento per conoscere l’elenco completo dei workshop e dei relatori)

Introduzione all’Orgia
“…il senso nascosto dell’orgia rituale era questo: la fusione di tutte le cose, la soppressione di tutti i limiti, la sospensione di ogni ‘forma’, di ogni distanza e discriminazione.’
(Mircea Eliade, Il mito della reintegrazione)

Un’orgia è il momento in cui lasciare liberi i nostri sensi, in cui affondare, galleggiare, perdersi.
Questo quando chi vi partecipa è attento, rispettoso e sa come fare.

Può essere un’esperienza tragicomica se vi si partecipa con insensibilità, ignoranza ed egoismo.

Noi vogliamo abbassare le nostre barriere e allungarci verso l’altro, dare materia ai nostri desideri e sfogo alle nostre emozioni.
Introduzione all’Orgia è un workshop teorico e pratico su come ci si prepara a parteciparvi, su quali sono le norme igieniche e su come gestire un ‘no’.
Creeremo delle regole condivise e sperimenteremo assieme.

La nudità non è richiesta ma consigliata. Fondamentale una mente aperta e il rispetto di sé e dell’altro.


Risveglio muscolare mattutino
“Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità.” (Carlo Dossi)

Riprendiamo le nostre attività con una intensa sessione di yoga e stretching che potenzierà il nostro corpo e ci preparerà alle “fatiche” pomeridiane. Ma per non perdere la nostra atmosfera lo faremo tutti nudi!

Nessun abbigliamento di nessun tipo è ammesso durante l’allenamento, neanche minimale. Si svolgerà all’aperto così potremo entrare in sintonia con ciò che ci circonda lasciando il nostro corpo libero di esprimere tutta la bellezza che è caratteristica di ognuno di noi.


Genesi
“Dio formò l’uomo dal fango della terra, gli insufflò nelle narici un alito di vita e l’uomo divenne anima vivente.” (Genesi 1-5)

Essere il creatore, essere il creato. Un’esperienza di rinascita attraverso la polvere, attraverso il bianco, attraverso la sensazione della pelle che lentamente viene alla luce.

Un gioco di coppia durante il quale, attraverso l’argilla, si ricoprirà o si sarà ricoperti di uno strato che separerà temporaneamente dalla realtà. Chi si farà ricoprire potrà guardarsi dentro e concentrarsi sulla sensazione di abbandono. Chi ricoprirà potrà essere il creatore di un’opera unica.

Per chi si farà ricoprire è suggerita la nudità integrale. Nessun materiale è tossico e tutti gli strumenti verranno forniti.


Alza le Mani
“A volte mi guardo le mani e penso a tutte le storie che ci sono dentro. A quello che loro hanno visto e che gli occhi non sanno raccontare.”

Le mani sono il migliore strumento che possediamo, le abbiamo sempre con noi e sono estremamente versatili.
Sono lo stumento perfetto: possono colpire, stringere, spingere, tirare o infilarsi ovunque. Possono essere dolci o crudeli, leggere o pesanti come martelli da fabbro e sanno dare piacere e dolore in maniera estremamente accurata.

In questo laboratorio vogliamo scoprire come usare le mani per giocare, sia come strumento verberatorio che come stimolatore, sostituendo qualsiasi strumento in commercio.


Perdere i (5) sensi
“I nostri sensi sono davvero porte e finestre aperte sul mondo. Rappresentano le chiavi di volta della fonte della creatività.” (Jean Houston)

Il contatto con il mondo è dato dai nostri cinque sensi, tutte le nostre emozioni vengono da essi, che si stia facendo sesso oppure si sia impegnati in una pratica kinky.
In questo laboratorio vogliamo studiare le infinite possibilità della deprivazione sensoriale, dalla semplice copertura degli occhi alla perdita del tatto.

La sovrabbondanza di stimoli che ogni giorno ci colpisce ci ha fatto perdere l’importanza del sentire e del percepire.
Riscopriamo i nostri sensi attraverso un percorso di coppia, impariamo a percepire noi stessi e a dirigere l’attenzione verso l’interno.

Scopriamo quanto il nostro cervello è ingannato dai sensi e quanto possiamo ingannarli noi.
Scopriamo il nostro Sesto Senso.


Poliamore
“Si può essere innamorati di diverse persone per volta, e di tutte con lo stesso dolore, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un casino.” (L’amore ai tempi del colera – Gabriel Garcia Marquez)

Possiamo amare più persone contemporaneamente senza tradirne nessuna? Possiamo abbracciare due corpi sentendone le distinzioni e accettandone le diversità? Possiamo essere gelosi e allo stesso tempo lasciare i nostri partner liberi di viversi sotto tutti gli aspetti?

Camminando sul sentiero della non monogamia etica cerchiamo di rispondere a queste domande nell’ottica di scoprire quanto della poliamoria risieda nel desiderio di essere completi e di quanto profonda sia la spinta ad amare gli altri e se stessi.


Vergogna
“E ‘l peccator, che ‘ntese, non s’infinse,
ma drizzò verso me l’animo e ‘l volto,
e di trista vergogna si dipinse;”
(Inferno XXIV, Dante Alighieri)

La vergogna è un sentimento così potente che ci fa tornare bambini di fronte a nostra madre o all’insegnante dei tempi di scuola.
E’ un sentimento umano e naturale che affonda le sue radici nella nostra cultura e nei nostri ricordi.
E’ anche un potente afrodisiaco in grado di dare energia alle nostre fantasie.

Attraverso esperimenti ed esercizi scopriremo come vivere la vergogna nella nostra sessualità e canalizzarla per darci soddisfazione.
E non ci vergogneremo di essere piedi di desiderio.


Magnetismo Animale
“Ciò che sentiamo e pensiamo e siamo é in gran parte determinato dallo stato delle nostre ghiandole e delle viscere.” (Aldous Leonard Huxley)

Ci lasceremo accompagnare dai nostri animali totem alla scoperta del nostro io più profondo, diventeremo tutt’uno con essi e attraerso la loro pelle ci relazioneremo con gli altri. Immersi in un ambiente naturale verremo a contatto coi nostri istinti più primordiali e ci approcceremo a ciò che ci circonda solo attraverso i sensi e l’istinto. Un percorso per venire a contatto con diverse parti di sé, per abbandonare le sovrastrutture sociali e scoprire come tutto questo possa essere valore aggiunto sia nelle pratiche sessuali che in quelle kinky.

I workshop saranno aggiornati nelle prossime settimane, seguite il nostro evento per un elenco completo.

RELATORI

Davide La Greca

Davide “MaestroBD” La Greca, è un esperto di BDSM e Shibari, con oltre 25 anni di esperienza, insegnante e praticante di questa disciplina. Formatosi attraverso un percorso che lo ha portato dal Giappone in tutta Europa, appartiene allo “Yukimura Ryu”, uno stile di Shibari specializzato nella sfera emozionale e sensuale.

Mauro Lacqua

Fin da piccolo coltiva il suo innato interesse per le arti figurative ed apprende i rudimenti e le prime tecniche pittoriche grazie all’incontro con Mimmo Canonico, maestro che racconta storie di vita vissuta, di paesaggi ammirati e di nostalgie endogene patite. Sviluppa in seguito la conoscenza delle diverse scuole e tecniche pittoriche presso la Civica Scuola di Arti Visive di Pavia e grazie all’incontro con Monica Anselmi, personalità per la quale l’operare artistico è adesione per vocazione e vocazione per un’arte, perviene alla scelta delle tecniche espressive utilizzando come supporti cementi e materiali più consoni alle sue inclinazioni e sensibilità. Ha esposto i suoi lavori durante numerosi eventi di prestigio che l’hanno portato a viaggiare tra Pechino, Parigi, Lisbona ed una miriade di piccole e grandi città italiane, dove la critica l’ha sempre accolto con caldo entusiasmo.

Prince Alkor AD & Miss Abby

Prince Alkor AD è attivo da anni come perfomer sul territorio nazionale. Si è formato in Italia e negli Stati Uniti in campo sensoriale e sul movimento scenico. Fonde nozioni di comunicazione apprese a livello accademico e tecniche di elaborazione delle percezioni provenienti dall’ambiente esterno.
Miss Abby è una delle Mistress più alte ed imponenti della scena bdsm e fetish italiana. Ha cominciato ad esplorare diverse visioni della sessualità fin da giovanissima, dall’ambito kinky al mondo dello scambismo, sperimentando in primis su se stessa e fino ad arrivare ad una profonda conoscenza delle reazioni corporee, degli stati empatici e delle diverse forme di piacere.

Pat Foster

Pat Foster si occupa di shibari da diversi anni, prima come rope model, poi come rigger e selfsuspender. E’ allievo di Davide La Greca ed ha partecipato a numerosi spettacoli e rappresentazioni riguardanti questa pratica. Ha messo a punto un percorso fisico adatto a tutti e che consente, attraverso l’esercizio, di ampliare le sensazioni piacevoli, la resistenza e l’autocoscienza in relazione alle pratiche corporee.

I PARTY

Il primo party è riservato ai soli partecipanti ai workshop e vuole avere carattere intimo e di continuità rispetto ad essi. Avrà inizio alle ore 21 di venerdi 17 Agosto.

Il secondo party è invece aperto anche a chi non sta seguendo i workshop. Si tratta comunque di un party a numero chiuso per garantire a tutti una buona fruizione dell’evento. La quota di partecipazione al solo party aperto è di 20 euro che potranno essere versati anche alla porta. La prenotazione è obbligatoria ed inderogabile.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE A LIVE POSITIVE

La quota di partecipazione al percorso esperienziale è di 200 euro. Questa quota comprende l’accesso a tutti i workshop, l’accesso ai due party, 4 pasti dalla cena del venerdi al pranzo di domenica (bevande incluse purché non superalcoliche), l’accesso libero a tutte le parti comuni, al dungeon e a tutte le strutture della villa.

La quota ESCLUDE il pernottamento per il quale sono messe a disposizione due opzioni.

PERNOTTAMENTO

Due sono le opzioni per pernottare all’interno della villa:

In camera quadrupla. Un posto letto in camera quadrupla prevede una quota di 25 euro per due notti (venerdi notte e sabato notte). Questa quota comprende una colazione casalinga. Le stanze sono a disposizione venerdi alle ore 14 e devono essere lasciate libere alle 15 di domenica.

In camerata o con tenda. E’ possibile installare una tenda all’esterno o soggiornare durante la notte in una delle aree comuni versando una quota di 10 euro per due notti. La quota comprende una colazione casalinga. Le parti comuni essendo adibite ad ospitare i workshop devono essere liberate tutte le mattine alle ore 10 e saranno a disposizione la notte dopo tutte le attività (party compresi).

PARCHEGGIO

Sarà possibile parcheggiare la propria auto poco lontano dalla villa e sarà attivo un servizio navetta.

PAGAMENTO

Il pagamento è da effettuarsi per intero all’atto della prenotazione e non è rimborsabile a meno di annullamento dell’evento da parte dell’organizzazione.

Il sistema utilizzato è paypal.
All’atto della prenotazione bisogna segnalare:
– in che modo si vuole pernottare all’interno della villa
– se si ha necessità di cibo vegetariano.

CONTATTI

Per partecipare a Live Positive contattare Lucio Pat Foster o scrivere all’indirizzo livepositivebologna@gmail.com

La villa di Live Positive

Il Dungeon