Nella vita l’amore spesso ci sveglia,ed anche io ho scoperto le corde peraccontentare i desideri della mia donna di allora.

Era il lontano 1990 quando, avendo solo alcune foto e tanta fantasia, mi sono approcciato per la prima volta allo shibari. Anche se in seguito la relazione con quella ragazza terminò, la passione dentro di me non mi ha mai lasciato, anzi è cresciuta. In questi anni sono diventato un rigger, un insegnante e ho raggiunto il mio sogno di essere un artista.

Già dal 2004  l’insegnamento dello Shibari era per me un secondo lavoro: ero tra i pochi allora in Italia aprendo il primo Dojo a Roma e iniziando a farmi conoscere. Ma come sempre prima di prendermi il rischio di fare di questa passione un lavoro ho studiato: fin dal 2001 sempre sui libri e sui primi video porno che uscivano su internet. Nel 2010 per la prima volta ho deciso di viaggiare e andare a Londra per incontrare di persona quelli che avevo conosciuto attraverso le foto. Li ho capito quanto si possa imparare ascoltando, non solo le parole, ma i gesti, anche quelli piccoli. Da allora non ho mai smesso di viaggiare per imparare e mettermi alla prova. Ma solo nel 2015 scopro il vero Shibari e Kinbaku andando a Tokyo e diventando uno studente con l’amato Sensei Yukimura Haruki. Seguo il suo percorso fatto di emozioni, sensuali e sessuali, scopro che oltre l’estetica c’è un spazio interiore che si può legare e la mia dedizione mi porta a diventare Istruttore Certificato nel 2016.

Amo insegnare e ciò che voglio trasmettere non è il solamente mio stile: io insegno basi e la sicurezza, poi a chi vuole proseguire il percorso cerco di lasciare lo spazio di capire come vuole esprimersi: la libertà di poter essere ciò che si vuole. L’esperienza e la voglia di viaggiare mi hanno fatto scegliere negli anni di voler essere un dojo itinerante: ho così aperto scuole tenendo lezioni mensili a Pavia, Bologna, Padova, Torino, Milano e Rimini. Ho scelto di ospitare anche grandi artisti come Bingo, Otonawa, Ropemarks e Yoi Yoshida per dare l’opportunità anche ai miei allievi che non possono viaggiare, di vedere altri stili e altre corde.

Negli anni mi sono fatto conoscere non solo in Italia, come MaestroBD sono stato invitato a New York, Berlino, Mosca, San Pietroburgo,, Parigi, Tokyo, Francoforte, Stoccolma e nel 2019 anche Pechino, per esibirmi e tenere lezioni o conferenze in tema Shibari e BDSM. Per me è una grande soddisfazione aver costruito tutto questo: lo Shibari Dojo in Italia cresce anche attraverso i miei collaboratori e sostenitori. Proprio grazie a questo, sono riuscito anche a dedicarmi alla stesura del Manuale di Bondage, pubblicato sia in Italiano che in inglese, alla pubblicazione di alcuni libri di fotografia e organizzazione di mostre, eventi e spettacoli a tema Shibari.