Live positive è un evento di tre giorni di Sessualità creativa, lavoro sul corpo, performance e party.

Un percorso esperienziale sulla sessualità e la riscoperta di sé alla sua seconda edizione. Lo scopo è mettere in discussione le gabbie quotidiane per essere più liberi, più consapevoli, più ricettivi, più abili nel donare emozioni e sensazioni e nel riceverle.

Gli step andranno da un fondamentale approccio alla Consensualità, al Rebirthing, ai giochi di cessione del Potere.
Una serata dedicata alla Coccoleria e un Party Kinky completeranno questo percorso.

DI COSA SI TRATTA

E’ un evento che si svolgerà su tre giorni, da venerdi 16 a domenica 18 Agosto.
Workshop teorici, pratici ed esperienziali riguardanti la sessualità, il bondage, la spiritualià, l’esplorazione delle sensazioni e delle emozioni.

L’evento comprende una Coccoleria nella serata di venerdì 16 Agosto e un Party Kinky nella serata di sabato 17 Agosto più il libero uso di tutti gli spazi, interni e all’aperto, della villa che ci ospiterà.

DOVE

La sede sarà una villa vicino Bologna.
La villa ha un’estenzione di 480 mq con altrettanti di spazi esterni.
Due sono le ampie sale che saranno adibite ai workshop che si svolgeranno all’interno.
Diversi i punti di sospensione per chi vorrà legare, di questi due sono all’esterno.
E’ presente un dungeon attrezzato per giochi kinky completo di: croci di sant’Andrea, inginocchiatoi, prigione di segregazione, lettino ginecologico.

Nei diversi bagni sono presenti due vasche idromassaggio e una doccia emozionale.
Le aree esterne sono attrezzate di gazebo e lettini per chi vorrà stare tranquillo o prendere il sole.

Tutti gli spazi, sia interni che esterni, e così l’evento stesso, sono sex e nudity welcome.

L’indirizzo sarà fornito ai partecipanti, queste le distanze:

30 minuti in macchina dalla stazione centrale di Bologna
30 minuti dall’uscita A14 di San Lazzaro
20 minuti dall’uscita A1 di Sasso Marconi
30 minuti dall’uscita della Bologna/Padova Arcoveggio
10 minuti dalla stazione di Pianoro
Ogni mezz’ora collegamento con mezzi pubblici con la stazione di Bologna centrale.

Per chi ne farà richiesta è disponibile un servizio navetta da Pianoro (stazione ferroviaria) o da Pianoro Vecchio (fermata bus).
Il servizio navetta è a disposizione anche durante lo svolgersi del festival per chi vorrà spostarsi e raggiungere queste destinazioni.

WORKSHOP LIVE POSITIVE – ATTO II – L’ASCESA

(L’elenco potrà subire delle variazioni e sarà aggiornato fino al completamento)

I WORKSHOP

Emozionarsi
“Il valore della vita può essere misurato da quante volte la tua anima si è profondamente emozionata.”
(Soichiro Honda)

Le 4 emozioni primarie: rabbia, tristezza, paura, gioia. Ad ognuna è abbinato un tipo di respiro. Quando viviamo una determinata emozione respiriamo in un certo modo. Respirando in un certo modo possiamo innescare una specifica emozione.

Useremo i movimenti del corpo, la musica e le espressioni facciali per innescare le emozioni.
Vedremo inoltre come gli atteggiamenti delle persone intorno a noi cambiano in base all’emozione che stiamo esprimendo: sostengo verbale, sostegno silenzioso, disapprovazione silenziosa, disapprovazione verbale e indifferenza.
Infine capiremo come si disinnescano le emozioni negative e come trasformarle proprio tramite il movimento ed il respiro.

La voce ed il suono
“Non c’è mai fine. Ci sono sempre dei suoni nuovi da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare.”
(John Coltrane)

Siamo abituati ad esprimere e percepire la nostra voce solo in una determinata gamma di intensità, ma lasciandosi andare questo range si espande.

Un laboratorio sui suoni. Muovendosi si impara come sbloccare la voce, come farla partire e risuonare nel diaframma e nelle cavità del nostro corpo.
Ritroveremo i suoni del neonato, quelli che rilassano maggiormente i muscoli della gola e le corde vocali.
Cercheremo i suoni del nostro animale, quello specifico in cui ci riconosciamo.
Infine ciascuno cercherà il proprio suono del potere che utilizza l’espressività massima della propria voce e che è un suono di auto empowerment.

Liquid Love
“una montagna russa di emozioni positive che vanno dallo stupore infantile all’eccitazione più profonda.”
(partecipante)

Liquid love è un’esperienza collettiva tesa all’esplorazione della sensualità generata dal scivolamento dei corpi nudi gli uni sugli altri. L’idea è semplice: verseremo olio naturale caldo, sulla vostra pelle permettendovi di scivolare in un morbido mare di corpi nudi.

Tutte le persone coinvolte saranno invitate a muoversi e a farsi muovere senza particolari intenzioni, ad abbandonarsi al crescente erotismo senza agire su di esso, ad essere presenti e consapevoli del condiviso stato di rilassamento, gioia ed eccitazione. Questo è un evento sex free.

Sweet Dreams
“Sesso e cioccolato migliorano l’umore, mettili insieme e ottieni una bomba”
(partecipante)

Sweet dreams è un’esperienza pensata per esplorare la sensualità del cibo e dei corpi. Vi verranno forniti degli ingredienti per dolci e in gruppi di duo o più persone avrete la possibilità di trasformare qualcuno nel vostro sogno erotico più dolce. Una volta completata l’opera potrete avere il piacere di gustarla e con il loro consenso, di condividerla.

Tutte le persone coinvolte saranno invitate ad esprimere il proprio eros attraverso il proprio estro culinario, assicurandosi di donare un’esperienza indimenticabile alla propria opera. Abbandonarsi al piacere realizzando i desideri propri e degli altri attraverso il cibo e la sensualità, questo non è un evento sex free.

Video su Youtube.
https://youtu.be/Th9KtSVvad4

Allenamento e stretching di coppia
“Cerchiamo l’equilibrio e ci innamoriamo di chi ce lo sposta.”

In diverse sessioni di allenamento di coppia saremo invitati a perdere e far perdere l’equilibrio, a sostenerci a vicenda, a scambiarci forza, energia e sensazioni positive. Un allenamento alla fiducia e alla responsabilità dell’altro che risveglierà il nostro corpo e la nostra mente.

L’abbigliamento consigliato è qualsiasi non ci intralci e ci faccia sentire a nostro agio, compresa la nudità.

Consenso tra sensualità e sicurezza
“Prima che mi chiedessi il permesso la mia mente era vuota. Ora vibra di anticipazione e desiderio, chiedimelo ancora!”
(Borderland consent project, Copenhagen)

Il consenso è uno strumento fondamentale, il terreno più fertile per la condivisione e l’esplorazione.
Quando le persone percepiscono che la propria autonomia verrà rispettata queste si liberano delle paure. É allora che comincia l’avventura.

Quando le persone si aprono alle esperienze e quando invece le rifiutano?
Come si chiede, si concede, si rifiuta e si rimuove il consenso?
Quando è sicuro considerare il consenso sottinteso?
Come si trasforma la richiesta di consenso in uno strumento di piacere?

Attraverso esercizi pratici e il gioco di ruolo scopriremo come integrare la cultura del consenso nella nostra sessualità aprendo nuove strade ed orizzonti sul piacere, la condivisione ed il rispetto.

Introduzione allo Scambismo
“Il sesso senza amore è un’esperienza vuota, ma tra le esperienze vuote è tra le migliori.”
(Woody Allen)

Quante reazioni scatena questo termine! Al punto da non essere particolarmente amato neanche in ambito kinky o da sessualità di per sé “alternative”.
Ma di cosa si tratta veramente?
Quante regole circondano gli swinger?
Entrano in ballo elementi kinky o i due mondi non c’entrano nulla uno con l’altro?
E la gelosia? C’è? Non c’è?
Ce lo spiegherà questa coppia che lo ha vissuto e lo vive sulla propria pelle e che ci farà anche sperimentare.

Respiro e Rebirthing
“Breathe, breathe in the air
Don’t be afraid to care”
(Pink Floyd)

La respirazione è un movimento vitale che crea legami in tutti gli aspetti dell’essere. L’inspirazione-espirazione creano espansione-contrazione, che sono alla base dell’esperienza piacere-dolore.

Il Rebirthing è una respirazione profonda, circolare, che attiva e scioglie l’energia del corpo: sentire il proprio libero flusso di energia vitale crea un’esperienza erotica: si può sentire a livello fisico, emozionale e spirituale.
E’ un abbandono a se stessi, al proprio piacere, al proprio sentire.

Il workshop è pratico, si potrebbero percepire dei blocchi emozionali che potrebbero limitare il flusso respiratorio ma si potranno sciogliere gestendo il respiro stesso.

(L’elenco potrà subire delle variazioni e sarà aggiornato fino al completamento)

LE ATTIVITA’ SECONDARIE

Le attività secondarie si svolgeranno tutti i giorni in contemporanea ai workshop così si potrà scegliere qual è l’attività a noi più congeniale.

(L’elenco potrà subire delle variazioni e sarà aggiornato fino al completamento)

Legami

Le corde sono uno strumento potentissimo di connessione. Cedere la propria liberà o ricevere in dono quella di qualcun altro ci pone istantaneamente nella condizione di percepire la volontà e i desideri dell’altro. Insieme sperimenteremo, tutti secondo il proprio livello tecnico, cosa significa trovarsi da una parte o dall’altra della corda.

Lo Shibari Dojo e i suoi istruttori vi guideranno in questa esperienza. Saranno spiegate alcune legature base ma soprattutto si insegnerà come trasmettere e come aprirsi alle emozioni. Le corde saranno fornite.

Whip space

 

Ci avvicineremo all’uso delle fruste come strumento di stimolazione erotica. Come sempre cominceremo dalle basi, ribadiremo le regole e capiremo quali sono le zone da colpire, quali no e quali sono gli accorgimenti da mettere in atto sempre nell’uso di diversi strumenti: flogger, paddle, fruste, snake, bull.

Non è un’esperienza necessariamente collegata al dolore e verremo guidati anche nell’uso meno “canonico” di questi strumenti. Nei colpi utilizzeremo come target manichini e bersagli vari che ci permetteranno di allenare la mano e l’occhio aumentando la precisione dei colpi e regolandone l’intensità.

La camminata degli dèi

Lasciamo la villa e ci immergiamo nella natura nel più totale silenzio. Ci apriamo ai suoni e alla voce di tutto quanto ci circonda. In un silenzio che non è solitudine ma che ci permetta di entrare in più intimo contatto con noi stessi e con tutti i nostri compagni di viaggio.

Live Positive si svolge su uno dei percorsi escursionistici più famosi d’Italia, la Via degli dèi. Noi ne percorreremo un tratto in una passeggiata silenziosa. Consigliate scarpe da passeggio o da trecking e un abbigliamento comodo. Svolgendosi all’esterno non è consentita la nudità.

(L’elenco potrà subire delle variazioni e sarà aggiornato fino al completamento)

RELATORI

(L’elenco potrà subire delle variazioni e sarà aggiornato fino al completamento)

Davide La Greca

Davide “MaestroBD” La Greca, è un esperto di BDSM e Shibari, con oltre 25 anni di esperienza, insegnante e praticante di questa disciplina. Formatosi attraverso un percorso che lo ha portato dal Giappone in tutta Europa, appartiene allo “Yukimura Ryu”, uno stile di Shibari specializzato nella sfera emozionale e sensuale. Ha fondato lo Shibari Dojo, una scuola di shibari e bondage con sedi in tutta Italia.

Pat Foster

Pat Foster si occupa di shibari da diversi anni, prima come rope model, poi come rigger e selfsuspender. E’ allievo di Davide La Greca ed ha partecipato a numerosi spettacoli e rappresentazioni riguardanti questa pratica. Ha messo a punto un percorso fisico adatto a tutti e che consente, attraverso l’esercizio, di ampliare le sensazioni piacevoli, la resistenza e l’autocoscienza in relazione alle pratiche corporee.

Dott. Michael Davis Tira

Michael da molti anni affronta il tema delle sessualità umane con un approccio sia teorico che esperienziale.
Dottore di ricerca in psicologia cognitiva, promuove attivamente la cultura sex positive e i diritti LGBT+ attraverso workshops e seminari sia in Italia che nel resto d’europa.
Avido esploratore, ha espanso il proprio bagaglio teorico-pratico attraverso l’immersione nelle ricche sottoculture del piacere e degli stili di vita.
Recentemente organizza eventi di coccole a Padova e gestisce progetti sul consenso tra Copenhagen e Barcellona.

Mara Lunghi

Appassionata di arte verbatoria e di spanking, specializzata nell’uso meno convenzionale di strumenti quali flogger, paddle, fruste, snake, bull, ci guiderà nel Whip Space mettendo a disposizione la sua collezione di strumenti raccolti nell’arco di anni.

Ishara Gabri

E’ un’operatrice olistica che lavora da 20 anni sull’espressione e lo scioglimento delle emozioni, attraverso il respiro, il movimento, il tantra, il bondage.
Allieva di Davide La Greca ha inserito nel suo lavoro anche le corde, di cui l’aspetto emozionale è fondamentale per creare connessione, fiducia, abbandono, gestione del controllo e uno stato interiore di libertà.
Collabora con vari fotografi e progetti artistici.
E’ rappresentante nazionale dell’International Breathwork Foundation (un’associazione mondiale che si occupa di benessere attraverso il respiro).
Ha creato percorsi di crescita personale e benessere “Il Respiro della Luna” “RopeBreath” “TantraRopes” e offre sessioni individuali e workshop a Roma ed in Europa.

Prince Alkor AD & Miss Abby

Prince Alkor AD è attivo da anni come perfomer sul territorio nazionale. Si è formato in Italia e negli Stati Uniti in campo sensoriale e sul movimento scenico. Fonde nozioni di comunicazione apprese a livello accademico e tecniche di elaborazione delle percezioni provenienti dall’ambiente esterno.
Miss Abby è una delle Mistress più alte ed imponenti della scena bdsm e fetish italiana. Ha cominciato ad esplorare diverse visioni della sessualità fin da giovanissima, dall’ambito kinky al mondo dello scambismo, sperimentando in primis su se stessa e fino ad arrivare ad una profonda conoscenza delle reazioni corporee, degli stati empatici e delle diverse forme di piacere.

(L’elenco potrà subire delle variazioni e sarà aggiornato fino al completamento)

LA COCCOLERIA E IL PARTY

Venerdì 16 Agosto sera si svolgerà la Coccoleria, un evento a porte chiuse riservato ai soli iscritti al festival.
La coccoleria è un’occasione per rigenerare le proprie energie attraverso il contatto fisico consensuale non sessuale.
La coccoleria è un evento sociale, per questo richiede qualche regola. Esse hanno lo scopo di creare un ambiente sicuro e divertente dove esplorare e creare connessioni.
Per l’abbigliamento si da la preferenza a cose comode come pigiami e tute ma soprattutto Consenso, Consenso, Consenso. E’ necessario chiedere e ricevere consenso, libero, esplicito, informato ed entusiasta prima di toccare chiunque. Ne parleremo a lungo ^^

Sabato 17 Agosto si terrà il Party Kinky che è invece aperto anche a chi non sta seguendo i workshop. Si tratta comunque di un party a numero chiuso per garantire a tutti una buona fruizione dell’evento. La quota di partecipazione al solo party è di 20 euro da versarsi anticipatamente all’atto della prenotazione. La prenotazione è obbligatoria ed inderogabile e può essere effettuata a livepositivebologna@gmail.com

Durante il party sarà possibile mettere in atto diverse attività kinky anche molto intense ed intime. Saranno presenti dei Dungeon Monitor, cioè persone dell’organizzazione chiaramente indicate a cui rivolgersi se si dovesse notare un’attività che sembra pericolosa. In ogni caso e a meno che non venga esplicitamente richiesto è sconsigliato intervenire in una attività in corso. Se ci si dovesse trovare davanti a qualcosa che non riscontra i propri gusti è consigliato spostarsi e rivolgersi verso ambienti a noi più congeniali.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE A LIVE POSITIVE

La quota di partecipazione al percorso esperienziale è di 220 euro (a persona). Questa quota comprende l’accesso a tutti i workshop, l’accesso alla coccoleria ed al party, 4 pasti dalla cena del venerdi al pranzo di domenica (bevande incluse purché non superalcoliche), l’accesso libero a tutte le parti comuni, al dungeon e a tutte le strutture della villa.

La quota ESCLUDE il pernottamento per il quale sono messe a disposizione due opzioni descritte nel paragrafo successivo.

PERNOTTAMENTO

Due sono le opzioni per pernottare all’interno della villa:

In camera quadrupla. Un posto letto in camera quadrupla prevede una quota di 30 euro per due notti (venerdi notte e sabato notte). Le stanze sono a disposizione venerdi alle ore 14 e devono essere lasciate libere alle 15 di domenica.

In camerata o con tenda. E’ possibile installare una tenda all’esterno o soggiornare durante la notte in una delle aree comuni versando una quota di 15 euro per due notti. La quota comprende una colazione casalinga. Le parti comuni essendo adibite ad ospitare i workshop devono essere liberate tutte le mattine alle ore 10 e saranno a disposizione la notte dopo tutte le attività (party compresi).

CENA DEL 15 AGOSTO

Il 15 agosto sera si terrà una cena di ferragosto, informale e conoscitiva per i partecipanti a Live Positive che vorranno estendere il loro soggiorno. Durante la giornata del 15 agosto non saranno tenuti workshop ma sono a disposizione tutte le strutture della villa.

Per partecipare alla cena del 15 agosto bisogna aggiungere questa quota partecipativa:
– 50 euro se si è scelto di soggiornare in camera quadrupla
– 38 euro se si è scelto di soggiornare in camerata o tenda
Queste quote includono la cena del 15 agosto, una notte in più secondo l’opzione scelta, la colazione e il pranzo del 16 agosto.
L’arrivo in questo caso è dalle ore 14 del 15 agosto. La cena avrà inizio alle 19 circa.

PARCHEGGIO

Sarà possibile parcheggiare la propria auto poco lontano dalla villa e sarà attivo un servizio navetta per chi arriva in bus o in treno.

PAGAMENTO

Il pagamento è da effettuarsi per intero all’atto della prenotazione e non è rimborsabile a meno di annullamento dell’evento da parte dell’organizzazione.

All’atto della prenotazione bisogna segnalare:
– in che modo si vuole pernottare all’interno della villa
– se si ha necessità di cibo vegetariano.

COSA PORTARE CON SE’

Delle scarpe comode se si vuole partecipare alla passeggiata escursionistica. Un telo grande da doccia o da mare più eventuali altri teli per uso personale. Chi alloggia in camerata e tenda tutto il necessario per il pernottamento.

CONTATTI

Per partecipare a Live Positive contattare Lucio Pat Foster o scrivere all’indirizzo livepositivebologna@gmail.com

Un pensiero su “Live Positive – Festival sulla Sessualità – Bologna (15)-16-17-18 Agosto 2019 – L’ascesa

  1. Pingback: Newsletter Shibari Dojo - Aprile 2019 | Maestro BD

Commenti chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi